giovedì 3 settembre 2015

Recensione del primo capitolo di 'Mai più così vicina' di Claudia Serrano






Titolo: 'Mai più così vicina'
Autore: Claudia Serrano
Editore: Giunti
Pubblicazione: settembre 2015
Pagine 224
Prezzo: € 10,20

Trama:
Antonia è una ragazza che indossa i tacchi anche per andare a fare a spesa; dal sud si trasferisce a Milano col sogno di scrivere quel romanzo che ha in mente da tempo. L'impatto con la metropoli non è dei migliori, finché non incontra Vittorio, un editore dalla vita sociale che intimidisce la ragazza, ma al tempo stessa la incuriosisce, e la sua vita cambia radicalmente. Antonia si innamora follemente di lui; peccato che lui sia sfuggente, che non le dia nessun punto di riferimento. Perché è così difficile vedere la realtà quando ci si innamora?

La nostra recensione del primo capitolo di  'Mai più così vicina'
Lo so che è sbagliato giudicare un libro dall'incipit, ma per me è importante; se le prime parole non mi entusiasmano, è difficile che riesca a farlo il resto del romanzo. Claudia Serrano mi ha stregato sin dalle prime battute:
'Trentanove. Trentanove sono i nei che ho contato sulla sua schiena. 
Ho conosciuto molte notti insonni al suo fianco. 
Lui dopo l’amore crollava, spesso non restava neanche il tempo di una carezza. 
Io non riuscivo a dormire. Trentanove. Si girava su un fianco, dandomi la schiena. 
Una schiena bianca. Iniziavo a contare.
 Le macchie della pelle non andavano calcolate e a volte al buio era difficile distinguerle, 
così mi toccava ricominciare'. 

In appena 19 pagine, Claudia Serrano è riuscita a farmi incuriosire... quel suo dire e non dire, quel suo modo coinvolgente di descrivere i personaggi attraverso i loro sentimenti, gesti, parole, più che con descrizioni fisiche, invita il lettore a proseguire nella lettura del romanzo, cosa che sicuramente farò. 

Antonia mi piace: voglio saperne di più di lei, del suo dolore, del suo Vittorio, cosa gli è successo e perché Antonia è tornata al suo paese... 

Vi lascio alcune frasi di 'Mai più così vicina'; non ho potuto fare a meno di evidenziarle perché sono pura poesia.

'Si può accarezzare un uomo anche da lontano. Si può raggiungerlo, e farsi raggiungere, anche senza toccarlo. Si può perdere tutto nel momento in cui si cede alla tentazione di farlo'.

'Con certe verità bisogna prendere confidenza: accettare che le ferite, certe ferite, non si rimarginano; che le cose, alcune cose, non si risolvono, e che non tutti si salvano'.

'Ma dove vanno a finire i pezzi di noi che abbiamo ceduto per un po’ di amore?'

Trovate l'estratto di 'Mai più così vicina' qui!
Potete acquistarlo su Amazon qui!