martedì 14 luglio 2015

Anime di sangue (Ordo Draculia 1): la recensione


Titolo: Anime di Sangue (Ordo Draculia 1)
Autore: Malia Delrai
Editore: Triskell edizioni
Lunghezza: 757
Collana: Fantasy

La trama
In un futuro molto vicino, in un territorio non identificato, vivono umani e vampiri; i primi controllano i secondi, i quali sono costretti a vivere ai mergini della società e possono cibarsi solo una volta al mese uccidendo 1 umano. Luke è un vampiro naturale, una rarità dal momento che il suo cuore batte, anche se a ritmo diverso rispetto agli umano; Lilian è l'unica figlia dell'imperatore. I due crescono insieme come fossero fratello e sorella, ma il sentimento che li unisce va ben oltre l'affetto fraterno trasformandosi in desiderio e passione. Riusciranno a stare insieme in una società che vieta a chiunque l'unione delle due razze?
La nostra recensione di 'Anime di Sangue'
'Anime di sangue' è il primo volume della trilogia Ordo Draculia, un romanzo fantasy che ho iniziato a leggere proprio perché il titolo mi incuriosiva. Come sempre Triskell edizioni mi lascia a bocca aperta; non conoscevo l'autrice Malia Delrai, se non per sentito dire, ma già dalle prime pagine ho capito che 'Anime di sangue' mi avrebbe stregato, nonostante le oltre 700 pagine.
Così è stato. E' meraviglioso poter leggere un libro che ti prende fin dalle prime pagine come non succedeva con altri libri da anni. I due protagonisti diventano parte del lettore, sembra quasi che il lettore sia uno di loro. Meraviglioso il fatto che la storia viene narrata cambiando spesso il punto di vista; a volte parla Luke, a volte a lui si alterna Lilian.
'Io la volevo con me, avrei fatto di tutto perché scegliesse di stare con noi. Non le avrei fatto mancare mai niente e sarebbe stata felice' 
Conosciamo i sentimenti di entrambi perché loro ce li raccontano; conosciamo le loro paure, le loro emozioni, i loro tormenti. Un rapporto con una tensione erotica molto forte che però non è il solito romanzetto senza storia che viene riempito con pagine e pagine di erotismo. Qui la passione tra i due è fortemente presente e ogni pagina che si legge ne è intrisa. Il modo in cui questo sentimento viene narrato è straordinario, poche volte ho letto descrizioni così precise e coinvolgenti.
'Mi stavo gettando in pasto a lui, per quel sentimento che non aveva limiti,
 perché non mi rassegnavo al fatto che provasse dolore o che si sentisse in difficoltà per me. 
Non dovevano esserci muri a dividerci, 
se non quelli delle pareti delle nostre stanze, che bastava superare tramite la porta.'
La storia non si limita al rapporto intenso tra Luke e Lilian, ma abbraccia argomenti diversi, tra cui un diario scritto da Dracula in persona, dove racconta la sua storia e l'amore verso una donna, l'unica donna della sua vita. Parole travolgenti, piene di dolore e di passione, pagine intrise di 'sangue', quelle di Dracula.
Ho letto, anzi, divorato queste oltre 700 pagine in pochissimi giorni, e spero di leggere quanto prima il secondo capitolo dell''Ordo Draculia'; voglio sapere cosa ne sarà di Luke e Lilian...
Se volete acquistare 'Anime di sangue', cliccate qui!